FACCETTE IN CERAMICA

Oggi i pazienti pretendono dal proprio dentista non solo un risultato funzionalmente perfetto del trattamento, ma anche e sempre più spesso anche un miglioramento del proprio aspetto. Denti bianchi, splendenti e regolari, sono attraenti e riconosciuti come un segno di vitalità e di benessere del corpo. Inoltre, un sorriso accattivante influenza in modo decisivo la fiducia in se stessi. Chi ha dei denti belli sorride più spesso e più volentieri di chi sa di avere dei denti brutti e preferisce nasconderli.


COSA SONO LE FACCETTE
I VANTAGGI
QUANDO USARLE
FACCETTE IN PORCELLANA
MANUTENZIONE E CURA

Condividi
Applicazione di faccette in ceramica
Applicazione di faccette in ceramica

COSA SONO LE FACCETTE


Le faccette sono sottilissimi gusci di ceramica: applicate sulla superficie esterna del dente, ne mascherano imperfezioni legate al colore, alla forma o alla posizione.
La preparazione del dente quando è necessario, consiste nell’asportare un piccolo spessore di sostanza dentale, variabile secondo il caso; si tratta di una procedura conservativa, che non comporta danno alla polpa e rimane entro i limiti dello smalto.
Lo spessore molto sottile della ceramica (0,4 - 0,6 mm) conferisce al rivestimento quella semi-trasparenza così naturale che ha fatto il successo di questo restauro. Infatti, lo speciale effetto “lente a contatto” lo rende praticamente invisibile.
Attraverso una particolare e moderna tecnica di adesione chimica tra la ceramica e lo smalto si ottiene un risultato efficiente ed estetico eccezionale che riproduce il colore, forma e translucenza dei denti naturali.
Difatti alcune volte si ha molta difficoltà nel distinguere i denti ricoperti con faccette di ceramica da quelli naturali.

I VANTAGGI


La procedura è molto conservativa per i denti, poiché viene sacrificata una quantità minore di sostanza dentale rispetto ad esempio ad una corona.
Inoltre, le faccette sono durevoli nel tempo e resistenti alle forze masticatorie.
Il loro punto forte è però l'eccezionale estetica, molto superiore a quella di una corona realizzata su una cappa di metallo.
Al contrario di una corona metallo-ceramica, il bordo tra la sottile faccetta di ceramica ed il dente naturale è praticamente invisibile, e non deve quindi essere posto sotto la gengiva.
Con le faccette non esiste il problema di irritazioni gengivali causato dalle corone. Per i denti molto scuri, prima dell'applicazione delle faccette si consiglia un trattamento di sbiancamento, per evitare trasparenze di colore indesiderate.

Applicazione di faccette in ceramica

QUANDO USARLE


Le faccette si utilizzano su un dente fondamentalmente sano, ma con problemi estetici, tra i quali:

  • Discromie (macchie permanenti): Macchie permanenti che non si possono migliorare con le tecniche di sbiancamento colore indesiderate.
  • Diastemi (spazio fra i denti): si applicano ai denti faccette di dimensione leggermente maggiore di quella della superficie di applicazione, in modo da riempire gli spazi vuoti.
  • Denti con anomalie di forma e posizione.
  • Denti che presentano difetti dello smalto.
  • Denti con forme scorrette o usurate.
  • Denti abrasi.
  • Ortodonzia istantanea.

FACCETTE IN PORCELLANA


Le faccette in porcellana richiedono una preparazione del dente estremamente conservativa e consentono il raggiungimento di un risultato estetico che non ha eguali con altri trattamenti.
Presentano una forte resistenza all’abrasione e un’elevata stabilità cromatica a lungo termine. La durata del restauro e la perfetta adesione al dente si devono all’eccellente legame del cemento resinoso con la ceramica e lo smalto mordenzati.
Questo legame, infatti, è il più forte tra quelli ottenibili in odontoiatria, grazie agli adesivi smalto-dentinali, le “colle” che rendono possibile legare i materiali da restauro estetico con i tessuti dentari.
Una volta cementate al dente, inoltre, diventano tutt’uno con esso e rinforzano la struttura residua del dente. Sono necessarie poche sedute.
Le faccette in porcellana rappresentano un eccellente trattamento in tutti i casi in cui si voglia migliorare forma e colore dei denti, aumentando il piacere del paziente di sorridere liberamente.
Oggigiorno le faccette presentano una forte resistenza all’abrasione e un’elevata stabilità del colore e con le nuove tecniche di cementazione il rischio di frattura è probabilmente inferiore a quello delle corone in metallo ceramica o in ceramica integrale.
Pazienti con parafunzione (sfregamento e serramento dei denti) non sono candidati ideali per un simile trattamento; in questi casi, è consigliabile risolvere il problema prima ancora di procedere a un progetto di restauro.

Applicazione di faccette in ceramica

MANUTENZIONE E CURA


Dopo essere state incollate, le faccette di ceramica essendo molto resistenti, non si scoloriscono e non hanno bisogno di manutenzione, a parte la regolare e corretta igiene orale quotidiana.
Le faccette si mantengono integre per molto tempo, se vengono seguiti gli appositi protocolli di fabbricazione da parte del dentista e di mantenimento e controllo igienico da parte del paziente. Bisogna però sapere, che il processo di preparazione è irreversibile.
Una volta ricoperto dalla lamina di porcellana, il dente avrà sempre bisogno nel tempo di un’analoga faccetta per avere un aspetto normale, perché la superficie viene leggermente fresata e preparata per ricevere la faccetta.
E poiché è improbabile che essa - come del resto qualsiasi altro restauro odontoiatrico - duri per sempre, è bene entrare nell’ordine di idee che nel tempo, in media una decina d’anni o più, sarà indispensabile sostituire la vecchia faccetta con una nuova. Le faccette vanno gestite come se fossero dei denti normali.
Vanno spazzolate quotidianamente dopo i pasti con un movimento gentile dello spazzolino verso il basso, movimento che non dovrà essere traumatico per la gengiva per evitare retrazioni gengivali.
Anche con la presenza di faccette è necessario utilizzare quotidianamente il filo interdentale, prestando particolare attenzione al bordo gengivale.
Per prevenire danni o fratture alle faccette evitare di addentare cibi od oggetti troppo duri (es. ghiaccio, etc).
I denti con faccette, come tutti gli altri denti, richiedono controlli regolari (normalmente ogni sei mesi), che, associati ad una scrupolosa igiene orale, oltre a mantenere sani denti e gengive, permettono alle vostre faccette di durare il più a lungo possibile.

Approfondimenti ortodonzia
APPROFONDIMENTO

Curare le malattie della bocca (e non solo, come ad esempio ossa o legamenti della bocca), e diagnosticare la giusta causa ed il corretto intervento è fondamentale per salvaguardare il proprio stato di salute.

È infatti basilare, come il resto del corpo, intervenire da subito: già dai primi sintomi di malessere o disturbi bisogna recarsi presso un centro specializzato e chiedere una consulenza.
La bocca può difatti essere interessata a malattie anche piuttosto gravi quali Tumori alla Bocca, malattie infettive o immunitarie.

CHE SERVIZIO STAI CERCANDO?

Inizia a scrivere le prime due lettere del servizio che stai cercando... ti verranno suggeriti tutti i servizi inerenti.

TUTTI I SERVIZI E CURE DENTALI

SERVIZI MEDICI

Con sede a Ceto il Centro Medico San Giorgio rappresenta un polo d’eccellenza nel settore delle cure mediche.

RIABILITAZIONE

Offriamo servizio di riabilitazione per permettere ai nostri pazienti di soddisfare le loro esigenze di recupero delle abilità funzionali e motorie.

CHIAMA

San Giorgio Medical Service Srl - PIVA 08194240969 | Credits